photo2-1024x666

La voglia, la nostalgia di tornare nei luoghi che hanno segnato la nostra vita

Vi è mai capitato di voler tornare, a distanza di anni, in una città visitata molto tempo prima?
Quando partiamo per una vacanza e troviamo una meta che ci piace particolarmente, non è così improbabile che dopo qualche tempo ci venga voglia di tornare a visitarla di nuovo.
Magari per alcune emozioni lasciate, per un segno del luogo, per una forte emozione provata proprio in quella località o città d’arte. Ma perché succede? I viaggiatori professionisti solitamente di scelgono di viaggiare e scoprire sempre nuovi posti e nuovi luoghi del mondo, preferendo visitare posti nuovi ma alcune destinazioni sono per noi così speciali che ci viene voglia di tornarci. Prima di tutto c’è il valore affettivo, un legame che resta tra noi e il luogo visitato.
Oltre dunque al fatto emotivo, un’altra motivazione per cui decidiamo di tornare in un posto visitato tanto tempo prima è il legame con la cultura del Paese visitato, le proprie abitudine, costumi; posti, luoghi e persone che hanno segnato la nostra vacanza in passato e dove sicuramente ci verrà voglia di tornare.
Esplorare cose nuove, monumenti mai visti nella precedente volta, mostre d’arte, parchi, luoghi che non si è fatto in tempo a visitare. Altro motivo è legato alla cultura, all’arte, all’interesse storico e alle bellezze particolari e uniche che un determinato luogo può averci regalato.
Aggiungiamo buon cibo, un ristorante che ci hanno segnalato e in cui vogliamo andare, divertimenti, luoghi di svago e clima benefico ed il gioco è fatto.  L’importante, lo diciamo spesso, è il viaggio, viaggiare. Non la meta, a volte, ma il percorso per raggiungere una meta desiderata, amata, in questo caso vissuta e sentita.

 

 

Condividi articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn

Iscriviti alla newsletter

Maggiori informazioni?

Iscriviti alla newsletter per offerte esclusive