Caccia al tesoro a Birgu

Dopo il party della sera scorsa la sveglia è stata un po’ più faticosa, ma una volta fuori il sole ci ridà la carica.

In classe c’è chi ripassa un po’ di grammatica, chi fa listening e chi speaking.

Pranzo all’ombra e si parte alla volta dei giardini di San Anton attuale residenza del presidente maltese. I giardini circondati da un imponente muro di recinzione sono ricchi di alberi secolari, piante di ogni genere e diversi pavoni che gironzolano per aiuole.

Dopo i giardini ci spostiamo in due villaggi caratteristici dove lavorano il vetro e la creta. Meravigliati da quello che i mastri vetrai riescino a creare con semplici elementi proseguiamo verso Mosta Dome.

È una chiesa ispirata al Pantheon di Roma. La cupola che la sovrasta è la terza al mondo per dimensioni ed è considerata dai maltesi la chiesa dei miracoli dopo essere stata bombardata durante la seconda guerra mondiale e rimasta illesa grazie ad un mal funzionamento della bomba che la centrò.

Giusto un po’ di relax in piscina e dopo cena iniziamo la caccia al tesoro nelle citta medievale di Birgu. Da subito grande competizione tra le squadre, tra prove e indizi concludiamo il percorso e ci concediamo un bel gelato.

Condividi articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn

Iscriviti alla newsletter

Maggiori informazioni?

Iscriviti alla newsletter per offerte esclusive